PERCHÉ AFFIDARSI A UN AGENTE IMMOBILIARE ANZICHÉ AL FAI-DA-TE

PERCHÉ AFFIDARSI A UN AGENTE IMMOBILIARE ANZICHÉ AL FAI-DA-TE

La casa è l’investimento per eccellenza, quello in cui si riversano i risparmi di una vita e il senso di vera sicurezza dell’avere il proprio posto in cui stare. Se diamo per scontato che venga costruita da professionisti, per evitare che i muri ci cadano in testa, come mai c’è ancora chi pensa di potersi arrangiare per ciò che riguarda tutte le questioni di compravendita immobiliare?

Ricordi una volta, quando una nota pubblicità scherniva i turisti fai-da-te e le loro disavventure? Un messaggio adatto ai tempi opulenti di allora, che oggi sembra del tutto anacronistico nell’epoca del wifi, delle compagnie aeree low cost, dei portali web per prenotare una stanza in tempo reale. Oggi essere turisti fai-da-te è la normalità: muoversi in autonomia con l’illusione di essere unici e di compiere esperienze originali, proprio mentre migliaia di altre persone stanno facendo (magari sbagliando) esattamente allo stesso.

Perché gli uomini non vogliono mai chiedere indicazioni? Colpa dei nostri ricordi ancestrali in cui, durante le battute di caccia nella foresta, non c’era anima viva a cui chiedere la strada di casa? Forse, ma dalla notte dei tempi ci siamo evoluti e con noi la nostra capacità di socializzare, organizzarci, specializzarci e delegare ciascuna funzione della nostra esistenza a chi lo fa di mestiere.

IL VALORE DI UN PROFESSIONISTA ESPERTO

A volte, il mestiere dell’agente immobiliare viene percepito come marginale, qualcosa di cui è facile fare a meno, cedendo alla tentazione di agire per conto proprio, rinunciando all’esperienza e alla competenza sulla normativa vigente, sugli stress emotivi derivanti dalle negoziazioni, sulla conoscenza di un mercato in cui non ci si può improvvisare. Ma come si può essere sicuri di aver fatto un investimento realmente valido nel tempo? Sia che si tratti di locazione che di compravendita, sappiamo davvero predisporre da soli tutta la documentazione necessaria per affrontare correttamente la burocrazia e non incappare in sanzioni? 


Viviamo il tempo della contestazione dell’autorevolezza e della dittatura dell’uomo della strada, una rivoluzione culturale silenziosa e un po’ sciattona che ci fa vivere in case arredate shabby chic con mobili vecchi che diventano bellissimi solo perché sono passati sotto le nostre mani inesperte. Una volta si faceva di necessità virtù e tutti si sapevano arrangiare, il riciclare e conservare era legato alla vita contadina antecedente al benessere contemporaneo. Dopo una breve fase in cui la manualità è andata perdendosi, oggi improvvisamente saper usare colla e chiodi ha smesso di chiamarsi bricolage ed è diventato cool, e ora è tutto un fiorire di handmade.

AFFIDARSI PER RISPARMIARE STRESS E DENARO

Ma è proprio vero che chi fa da sé fa per tre? Ed è davvero giusto pensare di essere insostituibili e di saper fare tutto, se solo lo vogliamo? Abbandonare la mania del controllo e affidarsi a un professionista solido e competente non è soltanto un buon investimento in termini economici, è anche rilassante!  

Insomma, vale davvero la pena di risparmiare poche centinaia di euro improvvisandosi esperti, sottovalutando il reale valore di un professionista nell’ambito dell’immobiliare? Un valore che si esprime nell’ottimizzazione di tempi, azioni e costi, in una visione d’insieme che tratta l’immobile in prospettiva e che è possibile solo quando c’è un’esperienza concreta. Vale la pena fidarsi di chi sa fare il proprio mestiere e lo fa bene.

Condividi su: 

 

Immobili simili